011
131
081
061
071
121

C’era una volta la strada dell’Eco, un sentiero sterrato percorso per lo più da pastori e bestiame, che passando dalle antiche case, si inoltrava nei boschi di Dossa. Si chiamava così perché chi lo percorreva non poteva non notare la eco che risuonava ogni qualvolta si emetteva un grido o si produceva un suono. Proprio sull’antica strada dell’eco oggi sorge l’agriturismo che ne ha preso il nome e che un tempo era una casa in cui vivano alcune famiglie di agricoltori. Il nome dell’agriturismo deriva dall’antica strada ma è anche prefisso di ecologico e economico. Ecologico perché si trova in mezzo alla natura delle Alpi Orobie, perché i cibi proposti e i prodotti coltivati sono sani e genuini e perché la struttura è stata ristrutturata con materiali del luogo. Economico perché garantisce al cliente un ottimo rapporto qualità prezzo.

La sala ristorante è luminosa e arieggiata e conta 30 posto a sedere. Al centro del locale c’è un grande camino che oltre al calore nei mesi freddi crea una suggestiva atmosfera. La sala è dotata di un tavolo per la fondue bourguignonne e di un piccolo locale appartato “La saletta gioiosa”, tinteggiato in una raffinata tonalità di rosa, ideale per romantiche cenette a lume di candela.

Al secondo piano dell’Agriturismo L’Eco ci sono tre stanze, tutte mansardate, con bagno privato e con ingresso indipendente. I posti letto complessivi sono 6 con possibilità di aggiungere altri letti. Le stanze sono ispirate ai nomi di fiori e piante che vivono a Dossa.

Le coltivazioni dell’Azienda Agrituristica L’Eco occupano complessivamente 5 ettari di terreno e sono prevalentemente in località Dossa. Prima fra tutte quella di mirtilli che ha trovato in questo luogo un habitat ideale per ottenere abbondanti produzioni e frutti di alta qualità. Poi ci sono i lamponi e i ribes e un frutteto dove si coltivano mele, pesche, fichi, prugne, ciliegie, nocciole e castagne.

News ed eventi

erbe

Weekend di erbe selvatiche

Venerdì 17 aprile 2015  Antipasti e primi piatti a base…
asini

Vi presento Lea

Vi presento Lea, l'ultima arrivata
trota_19dicembre14

Trota delizia d'acqua dolce

Venerdì 19 dicembre 2014
ribollita

Un tesoro di zuppa: La ribollita Toscana

Venerdì 12 dicembre 2014